logo_print
Ritratto
Notizie
Soci
Utenti
Fondi
FAQ
<b>Contatti</b>
Downloads

  1. Come posso tutelare la mia opera?

    In Svizzera le opere letterarie e artistiche sono protette dal diritto d'autore senza che sia necessario espletare nessuna formalità in particolare. La tutela del diritto d'autore sorge nel momento in cui l'opera viene creata. Ciò vale anche per i copioni e per i film, che dunque sono protetti fin dal primo momento senza ulteriori formalità. In Svizzera non è necessario né possibile iscrivere le opere in un registro ufficiale.

    ^
  2. In che modo si tutelano le idee e i progetti?

    La tutela dei diritti d'autore non si estende alle semplici idee per la realizzazione di un film. Finché si tratta di meri pensieri, manca la forma necessaria per qualsivoglia tutela. Per ulteriori informazioni in merito vi rimandiamo anche al sito web dell'Istituto della proprietà intellettuale www.ige.ch.

    ^
  3. Dove devo apporre il simbolo ©?

    La Sua opera è tutelata dai diritti d'autore anche se Lei non appone il simbolo del copyright ©. Ciò nonostante, è consigliabile farlo. Il simbolo © unitamente all'anno della prima pubblicazione e al nome del titolare dei diritti d'autore può essere collocato sul lato anteriore o su quello posteriore. Per quanto concerne i film, questi dati sono riportati nei titoli di coda; nel caso di DVD o altri supporti audio, sull'involucro.

    ^
  4. Quanto posso chiedere per un copione?

    Sono le leggi del mercato, vale a dire la domanda e l'offerta, a stabilirlo. Molto dipende dalla notorietà e dal successo di uno sceneggiatore. Non esistono tariffe vere e proprie, ma eventualmente le associazioni di categoria possono fornirvi delle cifre indicative.

    ^
  5. Esistono contratti tipo per la produzione cinematografica?

    SUISSIMAGE ha elaborato dei contratti tipo con le associazioni di categoria cinematografiche. Detti contratti possono essere adeguati esattamente alle Sue esigenze e fungere da base sicura. Attualmente sono disponibili in tedesco, francese, italiano e inglese:

    • Acquisizione dei diritti d'adattamento dell'autore/autrice o della casa editrice
    • Contratto tra autore/autrice e produttore/produttrice circa la creazione di un copione
    • Contratto tra regista e produttore/produttrice
    • Contratto di Script Consulting
    • Coinvolgimento di un coautore per il perfezionamento di un copione/treatment
    • Contratto per compositori/compositrici di musica da film

    Per ogni contratto tipo esiste un commento che illustra la terminologia e le particolarità giuridiche. Qui trovate i contratti e i rispettivi commenti.

    ^
  6. Posso usare un breve spezzone cinematografico per un mio film?

    Se Lei vuole usare uno spezzone di un'opera altrui per un Suo film, deve prima procurarsi l'autorizzazione dell’avente diritto. Contrariamente a quanto si dice, non esiste alcun livello minimo d'esenzione di pochi minuti o secondi entro il quale si possono riprendere spezzoni di film altrui senza aver prima ottenuto l'apposita autorizzazione. Lo stesso vale per la musica.

    ^
  7. Chi mi rilascia l'autorizzazione all'uso di determinati spezzoni cinematografici?

    EDi norma, i diritti possono esserle concessi dal produttore cui compete l'analisi. In caso di uso di spezzoni di film, Le occorre anche il consenso degli attori. Per maggiori dettagli, si rimanda alla pagina 37 del nostro.

    ^
  8. A chi appartiene il materiale originale?

    Normalmente, il materiale originale del film appartiene al produttore ma da solo serve a poco se non si dispone anche dei diritti sullo stesso. Senza i diritti, con il materiale originale non si può fare praticamente nulla.

    ^
  9. Per quanto tempo un film è tutelato dal diritto d'autore?

    La tutela del diritto d'autore ha una durata diversa da Paese a Paese. Di solito, in Europa un film è protetto per 70 anni dalla morte dell'ultimo autore deceduto. In Svizzera, invece, il diritto d'autore ha una durata di 70 anni dalla morte del/della regista del film.

    ^
  10. Chi sono gli aventi diritto a un film? (Chi può aderire a SUISSIMAGE?)

    In primo luogo, l'autore o l'autrice dell'opera. Le persone fisiche che hanno creato l'opera sono i primi aventi diritto, quindi certamente lo sceneggiatore o la sceneggiatrice e il/la regista. In secondo luogo, in determinati casi, possono essere considerati coautori anche il responsabile delle riprese e il responsabile del montaggio.
    Per quanto concerne la distribuzione di SUISSIMAGE, oltre agli autori (in qualità di titolari del diritto originario) sono considerati aventi diritto (diritti derivati) anche i produttori o un altro titolare dei diritti corrispondenti (ad es. il distributore del film).
    Chi svolge queste funzioni può aderire a SUISSIMAGE qualora disponga di diritti su un film.

    Promemoria SSA/SUISSIMAGE

    ^
  11. Quanto paga la televisione al minuto in caso di acquisto?

    Per quanto riguarda la SRG SSR, il compenso varia secondo dell'unità aziendale (SF DRS, TSR o TSI). L'unità aziendale interessata della SRG SSR può fornirle i prezzi indicativi aggiornati o un'offerta per un Suo film. In più, in caso di acquisto da parte di SRF, RTS o RSI, lo sceneggiatore o la sceneggiatrice e il regista o la regista ricevono un compenso tramite SUISSIMAGE basato sulla tariffa del diritto di diffusione.

    ^
  12. A quali aspetti dovrei prestare attenzione se dovessi stipulare un contratto con la televisione?

    Prima di stipulare un contratto con la televisione, contatti il nostro servizio legale di Berna: +41 31 313 36 40

    o di Losanna:
    Corinne Frei: +41 21 323 59 44

    ^
  13. Si possono proiettare cassette o DVD acquistate o noleggiate?

    Non. Les cassettes ou DVD achetées ou louées sont destinées exclusivement à l'usage privé. Pour plus de détails, consultez notre notice explicative à ce sujet.

    ^
  14. Che cosa devo fare se un mio film viene proiettato o diffuso senza il mio permesso?

    In un primo momento, chieda a chi proietta o diffonde il Suo film dove ha acquistato i relativi diritti. In ogni caso, sarà necessario intavolare delle trattative sull'eventualità di un successivo acquisto dei diritti. All'occorrenza, dovrà consultare un avvocato.

    ^
  15. Quali diritti sono tutelati da SUISSIMAGE?

    Determinati diritti (i cosiddetti diritti d'utilizzazione secondaria) possono essere tutelati solo in via collettiva tramite SUISSIMAGE. Ecco di quali diritti si tratta:

    • i diritti di ridiffusione (ad esempio, quando una rete via cavo ridiffonde un'opera diffusa e ricevibile in chiaro)
    • il compenso per i supporti vergini (per la duplicazione privata di opere protette)
    • l'uso didattico e aziendale interno (ad esempio, per mostrare trasmissioni televisive a una lezione scolastica)
    • il compenso per il noleggio (per il noleggio di cassette o DVD registrati)

    Oltre a questo, SUISSIMAGE gestisce facoltativamente e collettivamente determinati diritti, quali:

    • i diritti di diffusione dei responsabili di sceneggiatura e regia
    • i diritti per i video-on-demand o per gli usi multimediali (ad esempio, l'apporto di spezzoni cinematografici in prodotti multimediali offline).
    ^
  16. Di quali opere si occupa SUISSIMAGE?

    SUISSIMAGE si occupa di opere audiovisive (immagini in movimento) come i lungometraggi, i documentari e i film d’animazione.
    Oltre a SUISSIMAGE, in Svizzera operano le società di gestione seguenti:

    • ProLitteris per le fotografie (immagini statiche), opere letterarie e opere di arte figurativa (quadri, sculture),
    • Société suisse des auteurs (SSA) per le opere testuali, musicali, drammaturgiche e audiovisive,
    • SUISA per la musica non teatrale e
    • SWISSPERFORM per i diritti di protezione affini (diritti di protezione sulle prestazioni di interpreti, produttori ed emittenti).
    ^
  17. Oltre che a SUISSIMAGE devo aderire anche a società di gestione straniere?

    No. Di solito, aderire a due o più società di gestione è problematico, superfluo e sconsigliabile. In linea di massima, si dovrebbe aderire alla società di gestione del Paese in cui si ha la sede o il domicilio (per motivi fiscali). Dunque, se la Sua sede o il Suo domicilio si trovano in Svizzera, basta aderire a SUISSIMAGE per essere tutelati in modo ottimale in tutto il mondo. Aderire a una nostra consociata all'estero non vuol dire ricevere più denaro. In caso di domande, contatti la nostra amministrazione soci, che La informerà anche su eventuali doppie adesioni già esistenti. Le consigliamo anche di leggere il nostro.

    ^
  18. Quale compenso ricevo al minuto da SUISSIMAGE per i diritti d'autore?

    Non lo si sa in anticipo ma solo a distribuzione avvenuta. Gli incassi complessivi per settore di distribuzione vengono divisi per il numero di minuti delle opere utilizzate tratte dal repertorio di SUISSIMAGE e, in più, si tiene conto anche di determinati criteri di ponderazione sanciti nel Regolamento di distribuzione. Quindi, la stima dei minuti non può essere stabilita in anticipo ma si ottiene solo a distribuzione avvenuta, ogni anno in misura diversa.

    ^
  19. SUISSIMAGE è un'organizzazione statale?

    No, SUISSIMAGE è una cooperativa privata, un'organizzazione d'autoaiuto del settore svizzero cinematografico e audiovisivo. Le sue mansioni principali sono stabilite per legge e non possono essere espletate da nessun altro. In compenso, sulla nostra attività vigila l'Istituto federale della proprietà intellettuale (IPI).

    ^
  20. Quanto costa il tutto?

    Aderire a SUISSIMAGE non costa nulla. Le spese di gestione vengono trattenute sulla somma di distribuzione. Nel 2012, le spese di gestione sono ammontate al 4,37%. In pratica, per ogni franco incassato, 95 centesimi circa sono stati versati agli aventi diritto.

    ^

Login
Glossario